Lingua

Arabi English Espanol Francais Italiano

Ancora 3 picchetti antisfratto a Brescia e provincia

15 settembre – Presidio di monitoraggio e controllo di uno sfratto questa mattina in via Indipendenza a Sant’ Eufemia. Una donna italiana, Anna, attendeva per il quarto accesso l’ufficiale giudiziario ed è stata supportata da alcuni attivisti e attiviste dell’ Associazione Diritti per tutti. Il funzionario dell’ Unep non si è fatto vivo così Anna resta a casa e attenderà la comunicazione del rinvio. È stato l’ottavo intervento antisfratto della settimana che ha visto anche il presidio contro sfratti , sgomberi e pignoramenti di ieri pomeriggio davanti all’ istituto vendite giudiziarie.

18 settembre – Nuovo presidio antisfratto a Rovato in via Piave stamattina. Diritti per tutti in azione per difendere la famiglia di un muratore con bambini piccoli a cui le banche hanno pignorato la casa perchè non ha più potuto pagare le rate del mutuo. Prosegue la campagna stop pignoramenti!

19 settembre – Diritti per tutti in picchetto questa mattina in via Milano 164 per impedire lo sfratto di una famiglia di origini indiane con due minori di 17 e 12 anni. Ieri sera al Magazzino 47 invece molte decine di persone all’ assemblea settimanale del lunedì, con numerosi casi nuovi a dimostrazione del fatto che l’emergenza sfratti non è finita anche se si sono ridotte le sentenze nel corso di questi ultimi due anni.

Comments are closed.